Il Presidente del Parlamento europeo Martin Schulz firma a Strasburgo la nuova direttiva Ue sulla Valutazione d’Impatto Ambientale

 

Immagine.logo Parlamento europeo Su questo stesso sito il 16 marzo 2014 è stato pubblicato un articolo dal titolo “La nuova Direttiva Ue di Valutazione Impatto Ambientale (VIA)” che dava notizia della approvazione da parte del Parlamento europeo avvenuta il 12 marzo 2014 della “proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica la direttiva 2011/92/UE concernente la valutazione dell’impatto ambientale di determinati progetti pubblici e privati”  (http://vasonlus.it/?p=4054#more-4054).

Il 16 aprile 2014 a Strasburgo il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, ha firmato in via definitiva la promulgazione della nuova Direttiva Ue di Valutazione Impatto Ambientale (VIA).

Il “padre” del provvedimento è l’italiano Andrea Zanoni, eurodeputato PD del Veneto, relatore per il Parlamento, che lo scorso 12 marzo aveva incassato l’approvazione dell’assemblea plenaria.

Immagine.Schultz e Zanoni

Il suo commento: “Dopo 30 anni finalmente arrivano standard in grado di rispondere alle sfide ambientali moderne. Tutela della biodiversità, lotta al conflitto d’interessi, accesso del pubblico all’informazione ambientale, valutazione dei rischi per la salute sono state le mie priorità”.

Il Presidente del Parlamento Europeo, Martin Schulz, ha espresso “soddisfazione per un provvedimento atteso e non più rimandabile”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas