Eseguita l’autopsia di Daniza: i risultati tra qualche giorno

I risultati dell’autopsia di Daniza saranno disponibili solo tra qualche giorno.

Lo comunica la Provincia autonoma di Trento che ha disposto l’esame autoptico dell’orsa morta nella fase di cattura, che è stato eseguito – precisa una nota – da un istituto indipendente alla presenza delle autorità giudiziarie competenti.

Riguardo ad un presunto stress subito dall’orsa a causa delle operazioni di cattura, la Provincia sottolinea che “non è mai stato messo in atto alcun tipo di inseguimento. Daniza era infatti monitorata a distanza e si sono attese le condizioni più sicure per agire senza che si siano condizionati i suoi spostamenti“.

Questa mattina la Lega antivivisezione aveva depositato in Procura a Trento un’istanza di sequestro probatorio del corpo di Daniza chiedendo di far eseguire subito l’autopsia all’Istituto forense di medicina veterinaria del ministero della Salute.

Il piccolo laboratorio dell’Istituto zooprofilattico di Trento – sottolinea la Lav – è una struttura che approfondisce gli aspetti dell’allevamento, le patologie dei ruminanti, le tecniche di trasformazione del latte e di stagionatura del formaggio, tutti aspetti ben lontani dalle competenze e dalla indipendenza necessaria per eseguire un esame autoptico sul cadavere di un’orsa uccisa per telenarcosi“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas