Sblocca-Italia, sì della commissione Ambiente della Camera. Genova: opere blindate in caso di stato di calamità

Articolo pubblicato con questo titolo il 18 ottobre 2014 su “Il Sole 24 Ore”.

È arrivato alle 4.50 del mattino dopo tre giorni di votazioni a oltranza il via libera della commissione Ambiente della Camera al decreto legge Sblocca Italia, che lunedì approderà in Aula per la discussione generale.

Una maratona, intralciata dall’ostruzionismo del M5S, che ha visto sciogliere in extremis gli ultimi nodi: quelli relativi alle concessioni autostradali e alle trivellazioni. 

Disco verde alle norme per Genova: un emendamento del Governo approvato ieri ha stabilito che le opere in Liguria non potranno più essere bloccate dai Fondi per la metropolitana genovese. 

Con un’altra proposta di modifica avanzata dalla relatrice Chiara Braga (Pd), la commissione ha inserito il prolungamento della metropolitana del capoluogo ligure da Brignole a Piazza Martinez tra le opere a cui destinare le risorse del ministero delle Infrastrutture. 

Immagine.Chiara Braga 

Chiara Braga

Concessioni autostrade, serve ok Ue. 

Ieri è stato trovato invece un compromesso sull’articolo 5 in materia di concessioni autostradali, prevedendo che per la proroga del rapporto concessorio (prevista originariamente dal decreto nel caso in cui i concessionari proponessero investimenti nella rete) servirà il via libera dell’Unione europea. 

La procedura inizialmente delineata dal dl era stata infatti bocciata dall’Antitrust e dall’Autorità dei trasporti. 

E la Commissione Ue aveva chiesto all’Italia il rispetto delle norme Ue sugli appalti pubblici relativamente alla proroga concessa senza gara alla concessionaria responsabile della costruzione e della gestione della A12. 

A vantaggio dei concessionari, un altro emendamento approvato in commissione prevede per i nuovi investimenti legati alle modifiche delle concessioni la possibilità di beneficiare delle «forme di defiscalizzazione previste dalla normativa vigente».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas