La fiducia alla Camera su “Sblocca Italia”: un’autentica débacle politica per Renzi e la sua maggioranza

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa della Rete Campana della Civiltà del Sole e della Biodiversità.

Immagine.Rete Campana per la civiltà del sole

COMUNICATO STAMPA del 1° novembre 2014

Il voto di fiducia alla Camera sul catastrofico decreto Sblocca Italia è stata un’autentica débacle: ci si sono stati infatti solo 278 sì, non raggiungendo i  297 di cui dispone il solo PD alla Camera, una cifra lontanissima dalla maggioranza totale  di cui dispone, ossia 371 voti. 

In una sola settimana dal precedente voto di fiducia, sempre sul decreto Sblocca Italia, che riguardava il testo da porre in votazione, si è scesi di ben 38 voti (passando da 316 a 278), mentre i no sono cresciuti di 23 unità (passando da 138 a 161)m con un’ulteriore crescita degli astenuti. 

Il consenso globale della Camera per il decreto è pertanto del solo 44%, nettamente inferiore alla metà dei deputati, nonostante la estenuante campagna fatta da Renzi sulla sua fondamentale importanza. 

Per quanto riguarda i deputati della Campania, tale consenso scende al 40%  e ben il 33%  dei deputati della maggioranza, in prevalenza PD,  in forma diversa ma con significato molto chiaro, di fatto non ha votato la fiducia al governo sullo Sblocca Italia 

Questo è l’importante risultato, purtroppo non ancora sufficiente, delle iniziative e delle mobilitazioni che si stanno svolgendo in tutto il Paese e che hanno cominciato a scuotere  l’etica personale, la coscienza e la consapevolezza di tanti deputati della maggioranza, sì da indurli a non votare la fiducia al governo su tale catastrofico percorso

Ad essi/e la Rete per la Civiltà del sole e della Biodiversità esprime comunque  gratitudine e apprezzamento, che naturalmente si unisce a quello  già espresso per tutte le forze, M5S e SEL,  che in Parlamento stanno lottando con grande impegno e determinazione contro Sblocca Italia.  

È ora necessario ed estremamente urgente che questa presa di coscienza sia maggioritaria al Senato, sì da fermare lo Sblocca Italia. 

In vista della discussione e votazione a Palazzo Madama, tutto quanto abbiamo promosso ed attivato va quindi riproposto con ancor  maggiore forza ed intensità su tutto il territorio nazionale.  

Come RCCSB, abbiamo già inserito nella Lapide a futura memoria i nomi dei deputati  campani di maggioranza che hanno votato a favore dello Sblocca Italia, per l’estrema gravità delle scelte da loro fatte, in totale contrasto con il loro mandato elettorale e, soprattutto, con gli interessi di oggi e del futuro dei cittadini e del territorio. 

Ai Senatori della Campania invieremo la lettera già inviata ai Deputati, in sostanza accolta da ben 12 deputati su 27. 

Infine, dobbiamo tutti operare perché la grande manifestazione nazionale di Bagnoli del 7 novembre contro Sblocca Italia, suggelli la sua cancellazione. 

       Il Direttivo della Rete Campana per la Civiltà del Sole e della Biodiversità

Contatti > Ermete Ferraro (349 3414190 – ermeteferraro@alice.it )

 

ALLEGATO: “lapide” con i nomi dei Deputati campani di maggioranza che hanno votato a favore della conversione in legge del decreto Sblocca Italia

Immagine.Lapide per Sblocca Italia.1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas