Mancata venuta di Renzi a Bagnoli dopo l’approvazione dello Sblocca Italia

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa della Rete Campana per la Civiltà del Sole e della Biodiversità.

Immagine.Rete Campana per la civiltà del sole

COMUNICATO STAMPA del 6 novembre 2014

La irresponsabile, densa di gravissime conseguenze mancata venuta di Renzi  a Bagnoli di  domani è del tutto coerente con il violentissimo colpo di mano della conversione in legge dello Sblocca Italia. La mancata venuta di Renzi a Bagnoli di  domani attesta  sempre più da una parte la crescente incapacità di Renzi  e del suo Governo a confrontarsi con i cittadini e le Istituzioni locali e dall’altra la strategia politica e governativa  di imporre scelte, profondamente sbagliate  in modo autoritario ed anticostituzionale.

 La decisione di non rispettare l’impegno preso sin da ferragosto è vigliacca, irresponsabile, densa di gravissime conseguenze perché sa bene che il violentissimo colpo di mano della conversione in legge dello Sblocca Italia, perpetuato ieri sera, non chiude affatto le catastrofiche questioni delle trivellazioni nei golfi di Napoli e Salerno, del Commissariamento di Bagnoli, della scelta fatta a  Napoli di Acqua Bene Comune, del no all’inceneritore di Napoli EST e della quarta linea di Acerra, per ricordarne le principali e che per ognuna di queste scelte fortissime  saranno lotte ed impegni del mondo del diritto, della ecologia, della cultura, dei movimenti e dell’opposizione sociale ed economica  e che nessuna di essa passerà. 

Se Renzi non ha il coraggio di venire a Bagnoli perché sa di essere incapace di confrontarsi e di  giustificare le scelte fatte con lo Sblocca Italia, come hanno fatto i senatori  campani della sua maggioranza a dargli la fiducia oltre che per le altre gravissime scelte di carattere nazionale per tali scelte catastrofiche per la Campania? 

Purtroppo a nulla è  valsa la lettera che abbiamo loro inviata  sulle personali   responsabilità per il voto di fiducia al decreto  Sblocca Italia; pur coscienti della estrema gravità di ciò che votavano  non si sono dissociati  da Renzi e dal suo governo sul decreto; sono lontani anni luce dagli interessi di oggi e del futuro della Campania  per la quale resteranno solo come triste memoria   nella lapide commemorativa della immane potenziale catastrofe che hanno generato.

Più grandi sono partecipazioni, entusiasmi e dissensi, più grandi  sono il  vuoto di Renzi e la vergogna delle sue scelte, la RCCSB invita perciò  tutti alla massima mobilitazione per la manifestazione di  domani a Bagnoli.

Il l Direttivo della RCCSB

 

Il Direttivo della Rete Campana per la Civiltà del Sole e della Biodiversità

Contatti > Ermete Ferraro (349 3414190 – ermeteferraro@alice.it )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas