Architetti ‘verdi’, al via scuola ad hoc

 

(ANSA del 27 febbraio 2015, ore 18:42) – Trasformazioni sociali, emergenze economiche e ambientali, cambiamenti climatici e necessità di maggior efficienza.

Per rispondere a queste nuove sfide che abbracciano varie discipline, dalla scienza all’architettura, nasce Sos-School of sustainability, un progetto internazionale di educazione post-laurea – ideato dall’architetto Mario Cucinella – presentato oggi a Roma alla sede del Consiglio nazionale architetti.

 Immagine.Locandina SOS

Immagine.Mario Cucinella.00

Mario Cucinella

Obiettivo del progetto è di condividere teorie e tecniche per formare i futuri professionisti della sostenibilità.

Concepito come un laboratorio di ricerca sul ‘costruire e vivere sostenibile’, la scuola si rivolge ai neolaureati in architettura, ingegneria, design o a chi abbia completato gli studi anche in altre discipline tipo economia, climatologia, geografia.

Immagine.SOS school of sustainability

Il principio è quello di ‘imparare facendo’: la funzione sarà infatti quella di una piattaforma per lo studio e la condivisione di nuove soluzioni sostenibili.

I corsi di Sos, aperti a 60 studenti selezionati a livello mondiale, partiranno a Bologna da settembre; quattro le aree principali: architecture as a social business, post carbon architecture, right for a quality shelter, blue design.

 Immagine.SOS

La sostenibilità ambientale delle scelte economiche rappresenta la vera grande prospettiva di crescita per il nostro Paese e per l’Europa – osserva il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti – il nuovo modello di sviluppo dovrà essere quello circolare, del riuso e della rigenerazione. Educare le migliori energie, dai più giovani nelle scuole ai nuovi professionisti, rappresenta una missione che questo governo, anche con l’aiuto di realtà come Sos, vuole portare a termine con la massima determinazione“.

La sfida per rilanciare il Paese – rileva il presidente della commissione Ambiente alla Camera, Ermete Realacci – passa dalla bellezza, dalla qualità, dall’innovazione, dalla green economy“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas