BRACCIANO, CUPINORO SI AFFIDA ALLA MISERICORDIA

 

Riceviamo e volentieri pubblichiamo il seguente comunicato della associazione “Salviamo Bracciano”.

 Immagine.logo Salviamo Bracciano

9 Marzo 2015: Leggo che il 13 marzo avverrà un incontro in Chiesa per la discarica di Cupinoro!! 

Mi chiedo, ma perché in Chiesa? 

Non ci resta che pregare!?! 

Ma quel che più rende da farsa è penetrare nella lista degli “invitati” chiamati a discutere di Cupinoro: 

– In primis il sindaco di Bracciano, assieme niente popo’ di meno che al presidente della Bracciano Ambiente (ma non era amministratore unico?)!?!

(Sul sindaco di Bracciano pendono vari procedimenti penali con imputazioni per reati contro la P.A.  incluso nientemeno il rinvio a giudizio per un danno erariale milionario, congiuntamente al Capo area urbanistica e all’epoca capo area LL PP, Manutenzione e Ambiente del Territorio mosso dalla Corte dei Conti proprio a causa della gestione della B.A. con udienza il 14/5 p.v.). 

– “In secundis” anche l’ex moglie del fiscalista della B.A. (quello cioè che concedeva “disinteressatamente” il proprio studio per poi mandare a spasso e far rimanere senza lavoro ben tre impiegate!!!! E che ruolo ha costei, la presidente dei Commercianti di Bracciano? 

In questo dibattito, aldilà del resoconto dei tecnici, non è invitata la controparte, e nemmeno i cittadini coinvolti. 

Mancano i consiglieri dell’opposizione. 

Mancano gli operai della B.A. licenziati e quelli attualmente rimasti in servizio o in cassa integrazione. 

Manca la testimonianza del capo impianto e dell’ingegnere della sicurezza, mancano i revisori dei Conti, manca la situazione emersa dalle indagini della Corte dei Conti. Manca la testimonianza delle ditte che hanno riparato i pozzi.

Cioè manca il contraddittorio vero! 

Mancano i cittadini che pagano in salute, di tasca propria, le scelte scellerate e gli scempi su questo nostro territorio!!! 

Come può rispondere chi ha le maggiori  responsabilità? 

Eppure le nostre associazioni e comitati hanno raccolto migliaia di firme, per chiedere le dimissioni del sindaco di Bracciano. 

Ma vogliamo anche ricordare agli smemorati, che la giunta in carica  è in attesa di rinvio a giudizio mercoledì 11 al Tribunale di Civitavecchia: ben  9 consiglieri su 11 compresi vicesindaco, pres. consiglio comunale, assessori tra cui quello all’ambiente,  cioè la cognata del Sindaco,  gli stessi che da anni votano pressoché all’unanimità molte delle delibere che hanno portato la discarica di Cupinoro in questa situazione. 

Il sindaco, dopo aver sempre negato l’aula Consiliare per confrontarsi con la cittadinanza in un consiglio comunale aperto, ci manda in chiesa a pregare, dopo aver messo in ginocchio il territorio!! 

Non ci resta che esprimere riconoscenza e devota gratitudine per la scelta del luogo dell’incontro dove un tempo la confraternita, chiamata anche compagnia della Buona Morte, confortava i condannati  negli ultimi momenti di vita. 

A noi cittadini di Bracciano non rimane dunque che affidarci alla divina Misericordia ?! 

Fiorenza Rossetto, Presidente Ass. Salviamo Bracciano

Associazione Salviamo Bracciano

Tel. 339.4641014 – 340.4704707

Salviamo.bracciano@gmail.com

http://www.facebook.com/salviamo.bracciano.9

C.F.97796940589

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas