Fori, via libera del Campidoglio all’illuminazione artistica di Storaro

 

La notizia è riportata in un articolo pubblicato con questo titolo il 16 marzo 2015 su “La Repubblica”. 

Arriva il via libera del Campidoglio, con una delibera della giunta approvata lo scorso 27 febbraio, al progetto di illuminazione dei Fori firmato dal “maestro della luce” premio Oscar Vittorio Storaro. 

Il progetto definitivo, ideato e supervisionato dal  Storaro e dall’architetto Francesca Storaro, rispettivamente nella qualità di “ideatore luministico” e di “lighting designer”, è stato donato dalla Unilever, con la società “Energie Sociali Jesurum Lab Srl”, con un atto di mecenatismo verso la città di Roma.

A realizzare materialmente l’impianto a Led che illuminerà i Fori di Nerva, Traiano e Augusto, e che dovrebbe essere inaugurato il 21 aprile per il Natale di Roma, sarà l’Acea, che ha formalizzato all’Amministrazione Capitolina la propria volontà di realizzare l’opera, anche qui senza costi, per Roma Capitale. 

Il progetto di illuminazione artistica permanente è ricompreso nel piano Led contemplato dal piano di rientro, la cui approvazione è attualmente in istruttoria presso gli Uffici di Roma Capitale. 

L’installazione di lampade a tecnologia Led che vanno a sostituire quelle esistenti, spiega inoltre la delibera, non comporta alcun aggravio alla relativa quota del canone annuo di manutenzione e gestione corrisposto ad Acea in quanto la stessa tecnologia comporta una riduzione sia dei consumi energetici, sia delle spese di manutenzione ordinaria. 

Allo stesso tempo, il Campidoglio ha dato mandato al Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana e alla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali di procedere alla formalizzazione degli atti convenzionali con Acea e ad assumere la direzione scientifica del progetto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vas