Expo: De Petris (Sel), dal Governo stangata per agricoltori

 

Riceviamo e volentieri pubblichiamo il seguente Comunicato Stampa della senatrice Loredana De Petris.

ANSA) – ROMA, 30 APR – EXPO’: “Nell’anno dell’Expò gli agricoltori italiani rischiano di essere colpiti da una stangata fiscale che può dare il colpo di grazia ad un settore già molto vulnerabile.

Per ridare slancio ad un comparto di punta della nostra economia non basta la retorica di una grande manifestazione, servono misure concrete che non complichino la vita a chi produce quella qualità così apprezzata sulle nostre tavole e nel mondo“. 

Lo afferma Loredana De Petris, senatrice di Sel e capogruppo del gruppo Misto a Palazzo Madama, commentando le indiscrezioni sulla nuova fase della “spending review” contenuta nel documento proposto dai due nuovi commissari governativi, Yoram Gutgeld e Roberto Perotti, proprio a ridosso dell’inaugurazione dell’Expò. 

Dopo l’imposizione dell’IMU sui terreni, già in vigore e costata agli agricoltori quasi 300 milioni di euro, ora si prospetta – dichiara la senatrice – un ulteriore aggravio fiscale a carico del settore per 330 milioni di euro nel 2016 e 471 milioni nel 2017, con la sostanziale cancellazione dell’accisa ridotta sui carburanti agricoli.” 

Con queste premesse – conclude – l’Expò rischia di essere una meteora che non incide sulle annose problematiche della nostra agricoltura. 

Chiediamo al Ministro Martina che a Milano ci siano occasioni di discussione che coinvolgano i produttori e le loro organizzazioni nella definizione partecipata di una nuova politica agricola nazionale“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas