Giornata Mondiale dell’Ambiente

 

La Giornata Mondiale dell’Ambiente, istituita dall’Assemblea Generale dell’ONU nel 1972, quando si tenne a Stoccolma la Conferenza sull’Ambiente umano , si celebra ogni anno il 5 giugno, con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sui problemi ambientali e promuovere azioni politiche sulla sostenibilità ambientale.

 Immagine.foto giotnata mondiale ambiente

Negli anni è cresciuta fino a diventare una grande piattaforma globale per la sensibilizzazione dell’opinione pubblica ed è celebrata in oltre 100 paesi.

È allo stesso tempo una “giornata popolare” in cui fare qualcosa di positivo per l’ambiente, per far sì che le azioni individuali diventino una forza collettiva e generando così un impatto positivo esponenziale sul pianeta.

Il tema di quest’anno è: Sette miliardi di sogni. Un pianeta. Consumare con moderazione.

 Immagine.logo giornata mondiale ambiente

Riflette la sfida di creare opportunità per uno sviluppo economico inclusivo e sostenibile, cercando allo stesso tempo di stabilizzare il tasso di utilizzo delle risorse e di ridurre gli effetti sull’ambiente. 

Il Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente (UNEP) e il Governo italiano hanno annunciato che la celebrazione della Giornata mondiale dell’ambiente di quest’anno si svolgerà a Expo Milano 2015.

Il 5 giugno 2015 tutto il sito di Expo assumerà i colori delle Nazioni Unite e tutti i paesi e gli altri partecipanti ufficiali all’esposizione universale si uniranno alle celebrazioni mostrando il loro impegno nelle sfide ambientali.

Celebrata in oltre 100 Paesi, questa data è lo strumento principale di stimolo per tutto il mondo sulla consapevolezza dei problemi ambientali e  per la promozione di politiche che migliorino la qualità della vita senza compromettere quella delle generazioni future.

I dati dimostrano che il tasso di consumo delle risorse del pianeta non è sostenibile e verosimilmente ad un punto critico in cui la naturale capacità rigenerativa della Terra potrebbe essersi esaurita per sempre.

Attualmente l’umanità consuma risorse che equivalgono ad 1,5 pianeti.

Questo significa che alla Terra ci vuole un anno e sei mesi per rigenerare quello che consumiamo in un anno.

Se gli attuali modelli di consumo e produzione rimangono gli stessi di adesso e tenendo conto dell’aumento della popolazione, entro il 2030 avremo bisogno di due pianeti per mantenere i nostri stili di vita.

Qual è quella cosa che ti impegni a fare per poter ristabilire la naturale capacità rigenerativa del nostro pianeta?

Andare a lavoro in biclicletta, cambiare le tue lampadine, riparare dei tubi che perdono o riciclare vecchi dispositive elettronici?

Se ognuna dei sette miliardi di persone facesse un cambiamento verso uno stile di vita sostenibile, come sarebbe il nostro mondo?

Quest’anno, la Giornata Mondiale dell’Ambiente sfida ognuno a reimmaginare i suoi sogni per una vita buona dissociata dell’eccessivo consumo.

Il cinque giugno celebra la Giornata Mondiale dell’Ambiente condividendo la tua idea per una vita di benessere su un pianeta sostenibile.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas