Enciclica LAUDATO SI’: la Forestale raccoglie la sfida

 

(Dal sito del Corpo Forestale dello Stato http://www.corpoforestale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/11218)

Custodire coltivando e coltivare custodendo. Il Corpo forestale dello Stato in prima linea per la difesa e la custodia della Casa Comune 

I valori universali della Natura e della biodiversità devono trovare una necessaria conciliazione con lo sviluppo, ed ognuno deve fare la sua parte per contribuire alla difesa dell’ambiente, siano essi cittadini che associazioni, istituzioni e mondo della produzione.

Degrado ambientale e sociale sono legati inscindibilmente e la cura dell’uno è condizione fondamentale per superare le problematiche legate alla povertà“.

Così ha dichiarato il Capo del Corpo forestale dello Stato, Cesare Patrone, presente all’evento, testimoniando l’impegno del Corpo che ha come sua missione proprio la cura e la difesa del territorio italiano.

Immagine.Papa e Corpo Forestale Stato

Gli Stati dovrebbero favorire la creazione di strumenti legislativi ed operativi idonei ad assicurare una concreta difesa del territorio e delle risorse naturali anche attraverso la creazione e il rafforzamento di organismi di controllo e sicurezza ambientale“, prosegue il Capo del Corpo – “La Forestale si pone a disposizione per garantire la tutela della Biodiversità, impedire ogni forma di sfruttamento dannoso e criminale del territorio, specie contro le agro-mafie ed eco-mafie, consapevole del valore del Creato bene comune da conservare per le generazioni future“.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vas