Monsanto condannato per intossicazione agricoltore

 

Immagine.Stabilimento Monsanto

Il gruppo Monsanto è stato condannato in appello in Francia per l’intossicazione di un agricoltore francese.

Già in primo grado, il gruppo era stato riconosciuto responsabile dell’intossicazione, nel 2004, di Paul Francois, a causa del Lasso, un erbicida per il mais.

In quell’occasione, il colosso dell’agroalimentare venne condannato a “indennizzare interamente” l’agricoltore francese, parzialmente disabile. 

 

(ANSA del 10 settembre 2015, ore 16:23)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas