Antartide, l’estensione del ghiaccio marino verso la norma

 

Ghiaccio Antartide

Dopo tre anni di crescita record, torna verso valori medi l’estensione del ghiaccio marino lungo le coste antartiche.

Quest’anno è infatti pari a circa 19 milioni di chilometri quadrati, compresa nella media dei dati registrati dai satelliti negli ultimi 37 anni.

”Dopo tre anni di estensione record, quest’anno c’è un ritorno verso la normalità, per il ghiaccio marino antartico”, ha osservato Walt Meier, del Goddard Space Flight Center della Nasa.

L’evoluzione del ghiaccio marino antartico quest’anno è stata imprevedibile: la sua estensione, sottolinea la Nasa, è stata molto superiore alla media stagionale in gran parte della prima metà del 2015 fino a quando, a metà luglio, ha cominciato a ridursi, e a metà agosto è scivolata persino sotto i livelli normali.

L’estensione del ghiaccio marino, lungo le coste del continente bianco, ha recuperato parzialmente nel mese di settembre, rientrando nella media, anche se è lievemente più bassa rispetto al 2014. Secondo i ricercatori la quantità del ghiaccio marino antartico, quest’anno è stata influenzata dal fenomeno di El Nino, che riscalda le acque dell’Oceano Pacifico.

El Nino, spiegano gli esperti, fa alzare la temperatura atmosferica, che di conseguenza fa aumentare le temperature sulla superficie dei mari che lambiscono le coste occidentali dell’Antartide.

 

(ANSA del 19 ottobre 2015, ore 14:59)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas