Clima: Sean Penn, non è momento di sognare ma di agire

 

Sean Penn.

Questo potrebbe essere il momento più spettacolare della storia umana, perché i momenti in cui ci sono troppe scelte generano caos, ma ora che viviamo in un momento in cui non c’è scelta abbiamo chiarezza. I giorni del sogno hanno lasciato posto ai giorni del fare“.

È il vibrante messaggio lanciato da Sean Penn, all’Action Day della Conferenza Onu sul clima, dedicato alle testimonianze di individui e organizzazioni mobilitate sul tema.

Sean Penn.1.

Se c’è un modo per fare passi avanti sulle foreste, per preservare l’ambiente, per creare opportunità economiche che portino anche sviluppo sociale, è prendere l’impegno di agire“, ha aggiunto l’attore, chiamato a parlare in quanto creatore di un Ong che aiuta la riforestazione di Haiti, nata dopo il tragico terremoto del 2010.

Vi chiedo quindi di unirvi a noi – ha proseguito – a me e a tutti gli altri che sono sul palco oggi, nel prendere degli impegni, e nel sottoporci tra dieci anni all’esame dei nostri figli“.

Sean Penn.2.

Così potremo vedere che, tra dieci anni – ha concluso – quello che oggi è un pezzo di isola nei Caraibi, con un po’ di foreste, sarà passata dalla dipendenza dall’importazione a un’economica dell’export, a una migliore istruzione, e sarà un posto bellissimo parte di quel sistema climatico interconnesso che siamo qui per creare. Volete aiutarci?“.

 

(ANSA del 5 dicembre 2015, ore 15:21)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas