Il pannello solare si fa portatile e srotolabile

 

Pannello solare srotolabile

Per catturare l’energia del sole arrivano i pannelli solari ‘pret-a-porter’, portatili e srotolabili come un tappeto, che si trasportano fino all’area in cui servono e possono essere messi in funzione nel giro di due minuti.

L’idea è della società inglese Renovagen, che ha lanciato una raccolta fondi sul sito di crowdfunding Crowdcube.

L’azienda punta a racimolare da 600mila a 1 milione di sterline per portare sul mercato la novità, che si presta ad essere usata in aree colpite da disastri naturali dove la rete elettrica è fuori uso, ad esempio, o dagli eserciti in movimento.

In pochi giorni la raccolta fondi è arrivata a quota 240mila sterline con quasi cento investitori.

“Roll-Array”, questo il nome del prodotto, consiste in un grande contenitore in acciaio con al suo interno un ‘rocchetto’ di pannelli fotovoltaici tenuti insieme da un tessuto resistente e flessibile, lungo decine di metri.

Le soluzioni sono diverse: si va da un contenitore relativamente piccolo con capacità da 18 chilowatt che si srotola e inizia a operare in due minuti, a container più grandi che forniscono 300 chilowatt e si mettono in funzione in meno di un’ora.

I pannelli sono pronti per l’uso, non hanno bisogno di essere installati da un ingegnere e accumulano energia nelle batterie che si trovano all’interno dei contenitori d’acciaio. 

 

(ANSA del 10 marzo 2016, ore 11:06)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas