Sanremo: iniziata in piazza Colombo la raccolta firme per 8 nuovi referendum e una petizione sull’acqua

 

Raccolta firme e Sanremo

È iniziata questa mattina la raccolta firme per 8 nuovi referendum e una petizione per l’acqua: nonostante la pioggia è stata una partenza straordinaria!

Già dalle 9.30 molti concittadini erano in attesa al banchetto allestito in p.za Colombo a Sanremo e l’afflusso di persone che vogliono firmare prosegue ininterrotto.

Il banchetto continuerà fino alle 18.00 di oggi ed invitiamo tutti i residenti a Sanremo a raggiungerci in piazza Colombo, angolo via San Francesco – via Palazzo, per firmare i quesiti referendari e partecipare così alla “primavera per la Democrazia”.

I quesiti riguardano: i capilista “bloccati” e l’iniquo premio di maggioranza previsti dalla Legge Elettorale “Italicum”, le norme della Legge “Buona Scuola” che mortificano il ruolo della scuola pubblica e degli insegnanti, la definizione degli inceneritori come “impianti strategici” con la previsione di costruirne in tutte le regioni, un ulteriore azzeramento delle trivellazioni.

È inoltre prevista una raccolta firme per una petizione da inviare ai Presidenti di Camera e Senato con la quale si chiede di rispettare il voto del Referendum sull’acqua del 2011.

In Provincia di Imperia la raccolta firme vede impegnata un’amplissima coalizione di soggetti collettivi che aderiscono a tutti i referendm previsti e che lavoreranno insieme per raggiungere le 500.000 firme necessarie: il Coordinamento Democrazia Costituzionale, l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, Sanremo Attiva, Il Coordinamento Imperiese Acqua Pubblica, Sanremo Sostenibile, il circolo Arci XXV Aprile di Ventimiglia, CGIL Scuola, Attac Imperia.

 

(Articolo pubblicato con questo titolo il 9 aprile 2016 sul sito “Sanremo News”)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas