Crush lenticchia, la carta prodotta da scarti del legume

 

Lenticchia

Dopo Crush Fagiolo (vedi http://www.vasonlus.it/?p=19345) arriva Crush Lenticchia, una carta ottenuta dagli scarti della lavorazione del legume.

La realizza sempre Favini, cartiera attiva nella realizzazione di specialità grafiche innovative a base di materie prime naturali, e la produce in esclusiva per Pedon, azienda vicentina oggi tra i player mondiali del settore dei cereali, legumi e semi.

Riciclabile e biodegradabile al 100%, Crush Lenticchia è una carta prodotta con una speciale attenzione per l’ambiente: consente infatti di risparmiare, per la sua produzione, il 15% di cellulosa proveniente da albero e di diminuire del 20% l’emissione di gas effetto serra.

Inoltre, il progetto ‘Save the waste’ destina risorse a sostegno di progetti etici e sociali.

Carta da lenticchia

Gli inchiostri ecologici e la finestra trasparente in PLA ottenuta sempre da scarti vegetali rendono il packaging eco-sostenibile e al 100% riciclabile.

 

Inoltre, l’energia utilizzata lungo l’intero processo, dalla produzione della carta al confezionamento, proviene da fonte rinnovabile.

 

(ANSA del 26 aprile 2016, ore 19:51)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas