APPROVIAMO SUBITO LA LEGGE SULLE MICROPLASTICHE

 

Nella mattinata di ieri, presso la Sala dell’Istituto Santa Maria in Aquiro, del Senato della Repubblica di Piazza Capranica, si è tenuto il Convegno organizzato dall’Associazione Verdi Ambiente e Società e dalla rivista di tecnica e scienza “Verde Ambiente” per combattere l’inquinamento del mare dalle microplastiche.

Questa è una battaglia portata avanti dalla senatrice Loredana De Petris per far approvare anche dal Senato il Disegno di Legge che vieta il commercio per i prodotti cosmetici contenenti microplastiche e nel suo intervento ci ricordava che “c’è poco tempo e dobbiamo fare in fretta”.

L’incontro è stato un importante momento di confronto tra le associazioni ambientaliste con il mondo scientifico e delle università: difatti sono intervenuti rappresentanti di Legambiente, Marevivo, Wwf, Greenpeace, Lipu e Uila Pesca.

Le associazioni, insieme a personalità del mondo della ricerca, dell’università e dello spettacolo, chiedono che sia l’uomo con la ”forza” della legge a fermare le microplastiche che finiscono in mare e quindi metterle al bando.

È un vero e proprio appello rivolto alle commissioni Ambiente e Industria di Palazzo Madama per approvare velocemente e definitivamente il ddl prima della fine della Legislatura, che per diventare legge dovrà comunque ritornare alla Camera, come è stato ribadito la scorsa settimana nel corso di una conferenza stampa delle associazioni ambientaliste.

Come ha dichiarato nel suo intervento conclusivo Valentina Calicchia, dell’Esecutivo nazionale di Vas “non è più possibile rinviare l’approvazione della norma per la messa al bando delle microplastiche nei cosmetici, ferma da oltre un anno in Senato.

Con questo convegno, noi tutti, ci auguriamo che la legge venga licenziata in sede deliberante”.

Ufficio Stampa

VAS Onlus Nazionale

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas