Allarme ozono in Francia, limitazioni circolazione a Parigi

 

Circolazione difficile, se non addirittura impossibile, oggi a Parigi e in molte altre zone della Francia, tra cui quella della Provenza Costa Azzurra frequentatissima dagli automobilisti italiani, per effetto del forte inquinamento atmosferico e in particolare delle alte percentuali di ozono.
Come segnala il quotidiano Le Figaro, la prefettura di Parigi ha attivato a partire dalle 5 di questa mattina la cosiddetta ‘circolazione differenziata’ all’interno dell’area delimitata dalla A86 (i cosiddetti boulevard périphérique) che consente di utilizzare solo veicoli classificati da 0 a 3 secondo il bollino Crit’air in vigore dal 2016 in tutto il Paese.

Come specifica un documento della prefettura, dal blocco odierno – che potrebbe essere prolungato anche nei prossimi giorni se l’ozono non scenderà – sono esentati i mezzi leggeri con targa non francese e dunque non i mezzi pesanti anche italiani che restano bloccati in assenza del bollino.

(ANSA del 6 agosto 2018, ore 11:22)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas