Costituito un comitato ristretto per l’esame dei disegni di leggi presentati sul consumo di suolo

 

Nel corso della seduta congiunta della 9° Commissione Agricoltura e della 13° Commissione Ambiente, che si è tenuta il 3 luglio 2019, è stata decisa all’unanimità la costituzione di un comitato ristretto per l’esame dei molti disegni di legge presentati sul consumo di suolo.

Del comitato ristretto verrebbero chiamati a far parte i Presidenti delle Commissioni agricoltura e ambiente, i relatori, nonché un componente per ciascun gruppo di ciascuna Commissione.

Il termine per l’indicazione dei rappresentanti dei gruppi nel comitato ristretto è stato fissato a mercoledì 10 luglio 2019, con l’intesa che, in mancanza di tali designazioni, saranno chiamati a farne parte i rispettivi capigruppo.

Al fine di assicurare un quadro temporale definito per il prosieguo dell’esame si è altresì stabilito – anche in questo caso all’unanimità – che il comitato ristretto dovrà concludere i propri lavori entro il prossimo 26 settembre e che, qualora tale termine decorra inutilmente, i relatori provvederanno direttamente alla redazione di un testo unificato – da sottoporre alle Commissioni riunite, ai fini della sua assunzione come testo base – entro il successivo 3 ottobre.

Si è infine convenuto che allo svolgimento della discussione generale si procederà successivamente all’elaborazione del testo unificato e alla sua assunzione come testo base, in quanto si è giudicata tale soluzione preferibile al fine di circoscrivere in modo più proficuo l’oggetto della discussione medesima.

Da ultimo, su proposta della Presidente Moronese, d’intesa con i relatori, le Commissioni riunite, accogliendo una richiesta in tale senso del senatore Ferrazzi, hanno convenuto di non procedere alla congiunzione del disegno di legge n. 1131 con l’esame degli altri disegni di legge in titolo.

Il senatore TARICCO (PD) ha fatto presente che il gruppo del Partito Democratico intende chiedere la riassegnazione del disegno di legge n. 1131 alla sola Commissione ambiente.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas