SALVE (IN PARTE) LE VOLPI A LODI

 

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Con delibera dirigenziale n. 13517 del 25 settembre 2019 la Regione Lombardia approvava il piano quinquennale 2019-2023 di controllo della volpe, mentre la Provincia di Lodi emanava la determinazione n. 922 il 4 ottobre 2019, prevedendo che le volpi potessero essere abbattute anche da operatori espressamente autorizzati e non solo dai soggetti indicati all’articolo 19 della legge 157/1992, ed anche da autoveicoli, di notte e con fonti luminose artificiali.

Le associazioni ENPA, LAC e LAV, difese dall’avvocato Valentina Stefutti, ricorrevano al TAR (sezione quarta) che con ordinanza pubblicata il 10 gennaio 2020 sospendeva gli atti impugnati nelle parti che consentono l’abbattimento delle volpi da parte di soggetti diversi da quelli indicati nella legge 157/1992, nonché da autoveicoli, di notte e con fonti artificiali.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas