Da quasi un mese sono sospese le attività del Consiglio Regionale del Lazio e delle Commissioni Consiliari Permanenti: si continua così a rimandare anche l’approvazione del cambio delle Norme del PTPR che sono state bocciate dal MIBACT

 

Come dovrebbe esser noto, con deliberazione n. 5 del 2 agosto del 2019 il Consiglio Regionale del Lazio ha approvato il Piano Territoriale Paesistico Regionale (PTPR), modificando il testo di molti articoli delle Norme che con un verbale sottoscritto il 16 dicembre 2015 era stato con concordato in sede di controdeduzioni alle circa 22.000 osservazioni presentate al PTPR adottato nel 2007, in applicazione del  “Protocollo d’Intesa” siglato l’11 dicembre 2013.

La Deliberazione del Consiglio Regionale n. 5 del 2 agosto 2019 è stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio n. 13 del 13 febbraio 2020: da tale data sono entrate in vigore anche le Norme del PTPR che sono state modificate e che continuano ad essere ancora vigenti alla data del 30 marzo 2020, cioè ad un mese e mezzo di distanza.

In questo frattempo ed anche prima la Direzione per le Politiche abitative e la Pianificazione territoriale, paesistica e urbanistica della Regione Lazio ha portato a termine l’interlocuzione con la Direzione Generale Archeologia, Belle arti e Paesaggio del Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo, di seguito, per brevità, MiBACT, di cui è responsabile l’arch. Federica Galloni.

All’esito della citata interlocuzione, la suddetta Direzione Generale del MiBACT ha trasmesso, con nota prot. 4211-P del 3 febbraio 2020, acquisita al protocollo regionale n. 96611 del 4 febbraio 2020, un testo normativo denominato “02.01 – Norme PTPR – Testo proposto per l’accordo Regione/MiBACT”.

Nella suddetta nota la Direzione Generale del MiBACT ha rappresentato che tale testo assicura “il rispetto sostanziale del lavoro istruttorio congiunto a suo tempo condotto – in attuazione del protocollo d’intesa dell’11 dicembre 2013 e rappresentato nel verbale di condivisione del 16 dicembre 2015 […] – sui contenuti e le norme del PTPR”.

La suddetta Direzione Generale del MiBACT ha altresì rappresentato che l’approvazione di tale testo “costituisce il presupposto necessario per la stipula dell’accordo tra il il Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo e la Regione Lazio ai sensi degli articoli 156, comma 3, e 143, comma 2, del d.lgs. 42/2004”.

Con deliberazione n. 50 del 13 febbraio 2020 la Giunta Regionale del Lazio ha quindi dovuto adottare una proposta di deliberazione consiliare, che ha assunto il n. 42 del 17 febbraio e che è stata sottoposta  alla approvazione del Consiglio Regionale, al fine:

1) di approvare, ai fini del raggiungimento dell’accordo previsto dagli articoli 156, comma 3, e 143, comma 2, del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, il documento «02.01 – Norme PTPR – Testo proposto per l’accordo Regione/MiBACT», trasmesso dalla Direzione Generale Archeologia, Belle arti e Paesaggio del Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo comprendente tutte le norme del Piano Territoriale Paesistico Regionale, articoli da 1 a 70, allegato e parte integrante e sostanziale della presente deliberazione;

2) di dare atto che le norme previste dal documento di cui al punto 1) sostituiscono integralmente quelle approvate dalla D.C.R. 5/2019;

3) di dare mandato alla Giunta regionale, per il tramite della struttura regionale competente in materia di pianificazione paesistica, di procedere ai conseguenti adeguamenti degli allegati e delle Tavole.

Come già per l’approvazione del PTPR, il 26 febbraio 2020 la suddetta proposta di deliberazione consiliare è stata assegnata per il parere di competenza alla X Commissione Consiliare Permanente Urbanistica, Politiche Abitative e Rifiuti, presieduta da Marco Cacciatore (M5S), che però – stando al sito della Regione Lazio – ha tenuto l’ultima riunione lo scorso 5 marzo.

Per causa del contagio da coronavirus, anche l’attività del Consiglio Regionale risulta essersi fermata al 4 marzo 2020.

In tal modo, finché non verrà approvata (e senza possibilità alcuna di modifiche) la proposta di deliberazione della Giunta Regionale n. 42 del 17 febbraio 2020, continuano a rimanere in vigore e quindi ad essere applicate in tutto questo frattempo le Norme del Piano Territoriale Paesistico Regionale (PTPR) che il MIBACT impone alla Regione Lazio di modificare e che sono state fatte oggetto di un articolo su questo stesso sito  (http://www.vasroma.it/le-norme-del-piano-territoriale-paesistico-regionale-ptpr-che-il-mibact-impone-alla-regione-lazio-di-modificare/)

Dott. Arch. Rodolfo Bosi

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas