Dal ministero dell’Ambiente 100 milioni di euro ai parchi italiani per progetti sostenibili

 

I parchi nazionali non solo come strumento di tutela del nostro capitale naturale, ma anche come leva per uno sviluppo sostenibile.

Una leva su cui il ministero dell’Ambiente è pronto a investire 100 milioni di euro nell’ambito del programma ‘Parchi per il clima’: la direzione Protezione della natura e del mare del dicastero, attraverso un secondo bando che segue quello lanciato nel giugno del 2019, finanzierà infatti progetti improntati alla sostenibilità da realizzare nei territori dei Parchi nazionali, per un importo complessivo di 100 milioni di euro, finalizzati in particolare a:

-interventi per l’adattamento ai cambiamenti climatici;

-interventi di efficienza energetica del patrimonio immobiliare pubblico nella disponibilità dell’Ente parco nonché degli enti locali rientranti nel territorio del parco, prioritariamente indirizzati agli edifici scolastici pubblici, e realizzazione di impianti di piccola dimensione di produzione di energia da fonti rinnovabili,

-interventi per la realizzazione di servizi e infrastrutture di mobilità sostenibile;

-interventi di gestione forestale sostenibile;

-interventi di innovazione tecnologica per il supporto alla prevenzione e al governo degli incendi boschivi.

«Crediamo fortemente nella necessità di continuare a investire sulla tutela e la valorizzazione dei nostri Parchi nazionali – commenta il ministro Sergio Costa – territori che custodiscono un enorme patrimonio di biodiversità che va protetto ma allo stesso tempo rilanciato con interventi specifici come quelli previsti dal bando»

(Articolo pubblicato con questo titolo il 15 luglio 2020 sul sito online “greenreport.it”)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas