“QUATTRO ZAMPE AL LIDO CONCHIGLIE”: grande successo per la manifestazione della Proloco di Sannicola e di Vas Lecce

Sabato 11 agosto, coi patrocini del Comune e della Proloco di Sannicola, si è svolta  presso il Lido delle Conchiglie  l’iniziativa dedicata all’ambiente e agli animali. A partire dalle  20.30, sul piazzale antistante la Proloco su Lungomare Colombo, è cominciata la manifestazione “4 Zampe al Lido Conchiglie”, appuntamento salentino dedicato agli animali e organizzata del circolo leccese di “Vas – Verdi, Ambiente e Società”.
Madrina della serata la dott.ssa Anna Rosaria Piccinni, dirigente della  Presidenza  del Consiglio dei Ministri e del Dr. Giuseppe Serravezza nella qualità di padrino. Sono intervenuti anche la funzionaria della Regione Puglia, la Dott.ssa Annatonia Margiotta e del dott. Franco  Leomanni, dirigente Asl area sud-area C.
Attraverso la regia della Presidente di Vas Lecce, Maria Teresa Corsi, sono state presentate le storie dei cani  di salvataggio dei Vigili del Fuoco della Regione Puglia  e  illustrato le attività dei cani del gruppo Scisar (con sede Arnesano) addestrati per soccorso in mare e il recupero  di bagnanti in difficoltà.
Con il Presidente di Lilt Lecce, l’oncologo Giuseppe Serravezza, si è affrontato il tema dell’inquinamento  ambientale  con i preoccupanti risvolti  sulla salute dell’uomo e degli animali, mentre l’Ing. Antonio  de Giorgi,  noto ambientalista galatonese, ha invece ricordato  le iniziative dei cittadini di Melendugno contrari al gasodotto  TAP (il Trans-Adriatic Pipeline), una scelta non gradita per l’approdo in terra salentina.
Quattro zampe a Lido Conchiglie” è stata una manifestazione ricca di interventi come quello del procuratore generale del Tribunale  di Lecce, Antonio Maruccia che, con l’ausilio delle immagini dell’incidente sulla tangenziale di Borgo  Panigale,  ha ricordato ed elogiato lo spirito di sacrificio  del poliziotto  ustionatosi per salvare vite umane.
La presenza-testimonianza di Giacomo Chiriatti, l’agente di Copertino, rimasto gravemente  ustionato dall’esplosione  della autocisterna a Borgo Panicale, nel disperato tentativo di bloccare il traffico  sulla tangenziale, ha ricevuto una targa/encomio per il grande spirito di soccorso dimostrato dal poliziotto leccese. Nel premiare l’agente Chiriatti la Presidente di Vas Onlus Maria Teresa Corsi ha evidenziato nelle motivazioni come l’incidente ha procurato un grave danno  ambientale  per tutti quei quintali di solvente chimico sprigionato nell’aria.
Sullo stesso tema, il consigliere  regionale Cristian Casili  ha denunciato il problema della pericolosità del trasporto su gomma di merci pericolose, ricordando che  il 13 dicembre del 2015 un tragico incidente per un ribaltamento di un camion sulla Brindisi – Bari, all’altezza di Fasano, ha segnato la sua esistenza, portandogli via una figlia, i due  suoceri e un’amica di famiglia.
E’ stata una serata commovente anche nel  ricordo delle vittime del disastro ferroviario Andria-Corato: 23 palloncini sono volati in cielo e le fiammelle di 23 lumini sono stati accesi per ricordare le vittime.
La  serata si è conclusa con l’esibizione dei due cantanti: il tenore Riccardo d’Ostuni  e il cantante Flavio Leo. Per chi non li conoscesse, il Tenore Riccardo d’Ostuni, si è laureato in Canto presso il conservatorio Tito Schipa di Lecce, lavora nel coro lirico di Lecce svolgendo le attività artistiche operistiche pugliesi, partecipa alle tournée in Cina e Giappone lavorando insieme ad artisti di fama internazionale, ha svolto svariati concerti e opere in Italia soprattutto nella sua terra in Puglia.
Mentre del cantante Flavio Leo, tra i suoi brani  di maggiore successo troviamo “APRI LE ALI” e “MI MANCHI” che sul portale di youtube ha riscosso il gradimento di oltre 800 mila visualizzazioni.
Ufficio stampa Vas Puglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas