INAUGURATA A SARDARA (VS) L’AREA ATTREZZATA PER LA SOSTA CAMPER

logo_act

Sardara, 10 giugno 2014 – E’ stata inaugurata sabato 7 giugno a Sardara in provincia del Medio Campidano, la nuova area attrezzata per la sosta camper. Alla cerimonia del taglio del nastro hanno partecipato il presidente dell’ACT Italia, Pasquale Zaffina, il sindaco e l’assessore del turismo del comune di Sardara Giuseppe Garau e Valentina Pinna, Salvatore Palma del direttivo nazionale dell’ACT Italia e Luigi Pambira presidente del Club Camperisti Sardi (una realtà associativa con oltre 500 famiglie iscritte). Un progetto che è stato reso possibile grazie anche al premio ricevuto in occasione del Bando “I Comuni del Turismo all’Aria Aperta 2011”, ritirato dall’amministrazione comunale nell’ambito del Salone del Camper lo scorso 2012 alla Fiera di Parma. La principale manifestazione dedicata all’industria del caravanning e al turismo en plein air al livello nazionale e la seconda in Europa. Il Bando, promosso da APC-Associazione Produttori Caravan e Camper, in collaborazione con i partner storici, ANCI-Associazione Nazionale Comuni Italiani, Associazione Città del Vino, Federterme e FEE Italia (Foundation for Environmental Education), nasce con l’intento di promuovere e sostenere attivamente le amministrazioni comunali nell’ideazione e realizzazione di un’area di sosta camper, offrendo allo stesso tempo un incentivo alla diffusione della cultura del turismo en plein air.

!cid_2293C2A24F1C417991316996B4A15F9B@carlaPC

A Sardara – uno degli otto “Borghi di Eccellenza” della Sardegna e il paese più ecosostenibile d’Italia 2014 – il turismo parte dall’ABC puntando su Ambiente, Benessere e Cultura con tutta una serie di iniziative legate al tema del vivere sostenibile e del turismo “En plein air”, il cosiddetto “viaggiar lento”. Su questo tema sabato mattina, prima dell’inaugurazione dell’area di sosta camper, si sono confrontati nella tavola rotonda dal titolo “Esperienze e prospettive del turismo all’aria aperta in Sardegna” – moderata dalla giornalista Elisabetta Atzeni (RAI 3) – l’assessore regionale della Cultura, Claudia Firino, Ivan Stomeo (Borghi Autentici d’Italia), Rinaldo Brau (Crenos), Gianni Corona (Federterme), Pasquale Zaffina e Salvatore Palma (ACT Italia) e Luigi Pambira (Ass. Camperisti Sardi). Al termine della tavola rotonda il presidente dell’ACT Italia, Pasquale Zaffina, ha consegnato al comune di Sardara la “Bandiera Gialla”. Un riconoscimento di qualità istituito dalla “Associazione Campeggiatori Turistici d’Italia” e destinato alle località italiane, specialmente a quelle minori dell’entroterra e delle fasce costiere, che si distinguono per investire in accoglienza e servizi al favore del “Turismo del movimento”. L’area di sosta del Comune di Sardara è situata a 50 km dalla Costa Verde di Arbus, la costa che si estende per 47 km da Capo della Frasca fino a Capo Pecora, nella parte Sud-Occidentale della Sardegna. Dall’area di sosta di Sardara è possibile raggiungere comodamente non soltanto il complesso termale di Santa Maria de Is Acquas, il Tempio a pozzo nuragico di Sant’Anastasia, ma anche la Reggia nuragica di Barumini, il Parco naturale della Giara e il Castello medievale di Monreale. È possibile visitare, inoltre, le località vicine come Collinas, Mogoro, Pabillonis, San Gavino Monreale e Sanluri.

!cid_981B69BDF21C482A988A7836419721F1@carlaPC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas