Patto per Europa ‘no Ogm’ e più solare

Immagine.No GMO.1 Prima delle elezioni europee l’ex ministro Alfonso Pecoraro Scanio nel corso di un evento web ‘Madre Terra live’, organizzato dalla Fondazione Univerde di cui Pecoraro è presidente e dall’Ufficio europeo di Jeremy Rifkin, ha lanciato la proposta di un patto tra Movimento 5 Stelle, Lista Tsipras e Green Italia – Verdi europei per un’Europa libera da Ogm e per avere più solare.

 Immagine.Alfonso Pecoraro Scanio (2)

Alfonso Pecoraro Scanio

 Immagine.Fondazione Univerde

<<‘Non distruggere l’agricoltura di qualità e smetterla di usare i combustibili fossili>> – ha spiegato Pecoraro Scanio – <<Su questi due temi c’è l’impegno da parte dei candidati, qualora fossero eletti al Parlamento europeo, a lavorare sulla nuova direttiva Ogm per dire ‘no’ agli Organismi geneticamente modificati e sulla nuova strategia energetica dell’Europa per avere più solare>>.

<<Si tratta – ha detto – di ”creare due intergurppi su questi temi”; cosa sulla quale ”i candidati che hanno partecipato alla diretta live si sono già impegnati”>>.

Poi, una nuova diretta live, ”un’agorà web per parlare degli obiettivi, in cui verrà chiesto conto agli eletti delle cose da fare, potrebbe farsi a ottobre”, ha osservato ancora Pecoraro Scanio.

Dal 2008 i governi – rileva Angelo Consoli del CETRI-TIRES – hanno continuato a incrementare i combustibili fossili, invece bisogna invertire la tendenza”.

 Immagine.Angelo Consoli

Angelo Consoli

Immagine.logo CETRI-TIRES

All’iniziativa erano presenti, oltre a rappresentanti di diverse associazioni (da Federconsumatori a Marevivo, da Coldiretti a Federcuochi ad Adusbef), alcuni candidati di M5S, Lista Tsipras, Green Italia-Verdi europei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas