Per il Presidente dell’ANCI Piero Fassino l’amianto è una emergenza nazionale

Immagine.logo ANCI ”A oltre un anno dalla Conferenza di presentazione del Piano nazionale Amianto, vorrei manifestare viva preoccupazione per la mancata approvazione del Piano e soprattutto per la sospensione delle attività ivi previste a tutela della salute, dell’ambiente e della sicurezza del lavoro, a causa della mancanza di coperture finanziarie”.

 Immagine.cartello di pericolo amianto

È l’allarme lanciato dal presidente della Associazione nazionale Comuni Italiani (ANCI) Piero Fassino, in una lettera indirizzata al ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, nella quale il presidente richiama l’attenzione sulla ”gravità dell’emergenza amianto e sulle patologie asbesto-correlate, che si continuano a registrare in numerosi contesti del nostro Paese, dove urgono ormai da anni i necessari interventi di bonifica e messa in sicurezza”.

 Immagine.Piero Fassino

 Piero Fassino

L’Associazione dei Comuni italiani – sottolinea Fassino – sta prestando una particolare attenzione sul tema, ritenendo che si tratti di una vera emergenza per le comunità locali. Riteniamo quanto mai prioritaria innanzitutto la mappatura dell’amianto sul territorio nazionale, l’individuazione dei siti di smaltimento e le relative attività con previsione di defiscalizzazione per le opere delle bonifiche stesse e l’utilizzo dei Fondi strutturali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas