Dal 26 luglio al 2 agosto anche con l’adesione di VAS il Festival delle Ecotecnologie e dell’autocostruzione presso il villaggio Alcatraz di Jacopo Fo.

La tv non lo racconta ma è ormai in atto una rivoluzione epocale: una serie di novità scioccanti sta per modificare la vita e il modo di lavorare di milioni di italiani.

Una rivoluzione che non ha bisogno di vincere le elezioni per prendere il potere: lo fa e basta! Produciamo la nostra energia, riorganizziamo i nostri consumi collettivamente.

Pensi di poter vivere senza respirare il profumo di questo sconvolgimento epocale?

La nostra proposta di incontrarci per scambiarci informazioni, connessioni, idee e tecniche sta raccogliendo un grande interesse.

Hanno già aderito a Ecofuturo Festival decine di associazioni, aziende e ricercatori indipendenti, con la partecipazione di Wwf, Legambiente, Acqua Pubblica e perfino del Politecnico di Milano; e poi Europa7 e la Tv del Fatto Quotidiano online oltre a una rete di emittenti web e satellitari più piccole.

La qualità dei partecipanti e le novità che presenteremo sia sul piano delle tecnologie sia per le iniziative che verranno lanciate in vari settori, dai gruppi di acquisto ai sistemi di certificazione ecologica, ci fanno sperare che da questo evento scaturirà un’ondata di rinnovamento spinta dal basso, da quel movimento poco visibile che è impegnato a costruire macchine e sistemi per un futuro migliore.

Possiamo scardinare il vecchio sistema perché è superato e antieconomico oltre che ingiusto.

E lo possiamo fare se ci mettiamo insieme a pensare e agire.

Non vogliamo fare un partito ma vogliamo connetterci in rete.

Ad esempio, una parte del festival sarà dedicata alle strategie che hanno funzionato portando alcuni (pochi) comuni a tagliare il 50% e più della bolletta energetica.

Vogliamo mettere a discutere insieme Marco Boschini dei Comuni Virtuosi, Laura Puppato che pur essendo del Pd ottenne il riconoscimento di “Sindaco a 5 Stelle”, e il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti e vedere se c’è modo di creare sinergie tra gli amministratori che al di là delle bandiere vogliono migliorare le cose.

Lo stessa logica la proporremo al mondo dell’autocostruzione e delle stampanti in 3D, agli appassionati di auto e moto elettriche (convertire è possibile!), a chi vuole creare reti di turismo sostenibile e a chi lavora nel settore delle fonti rinnovabili (presenteremo nuovi sistemi fotovoltaici!).

Speriamo sia un evento che abbia la capacità di lanciare un’ondata di iniziative concrete in tutta Italia.

Inoltre questo festival non sarà “mordi e fuggi” e tutti i materiali prodotti resteranno on line su un portale dedicato e verranno via via sviluppati sulla nuova serie di Ecotecno.tv, rivista cartacea e digitale il cui terzo numero, di presentazione del festival, è già in distribuzione.

Di tutti questi risultati dobbiamo dare gran merito a Michele Dotti che è diventato il principale fautore di questa iniziativa ed è riuscito a realizzare una poderosa opera di connessione.

A questo punto la macchina organizzativa è partita a predisporre tende e tendoni, servizi, aree ristorazione, stand, esposizioni, laboratori.

E a brevissimo sarà anche pronto il volantone in pdf con il programma.

Ma ancor prima di partire con la comunicazione stiamo ricevendo segnali di interesse da molte parti e prenotazioni di gruppi che si stanno organizzando per arrivare con tutti i mezzi.

In questi giorni stiamo poi pubblicando una scheda per ognuno dei relatori e delle aziende presenti, che pubblicheremo quotidianamente qui, su Cacao e su tutti i siti del circuito e che vi invitiamo a ripubblicare sui vostri blog e pagine Facebook.

In questo modo otterremo un effetto di diffusione esponenziale.

A questo proposito vorrei sottolineare che nello spirito stesso di EcoFuturo abbiamo in mente di sviluppare Ecotecno.tv come rivista “multitestata”, cioè proporre ad altre riviste digitali di mettersi in cordata con noi mantenendo ognuno la propria copertina, la propria autonomia totale ma alleandosi e “distribuendoci” tutti insieme, in modo tale da fare massa critica “unendo” il pubblico di ognuna delle testate che si “assorellano”.

Detto questo vi saluto e vi faccio i miei auguri

Jacopo Fo

 

L’Associazione VAS aderisce all’evento e interverrà nella giornata del 27 luglio nella Tavola rotonda: Biodiversità, una ricchezza da difendere e promuovere con Giannadrea Mencini (vice-presidente nazionale Associazione VAS – Verdi Ambiente e Società), Giuliano Tallone (presidente LIPU dal 2003 al 2011) e Gianumberto Accinelli (fondatore e presidente di Eugea s.r.l.).

Info e programma: http://www.alcatraz.it/index.php/corsi/349-26-luglio-2-agosto-festival-delle-ecotecnologie-e-dell-autocostruzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas