Morti e feriti “umani” della caccia

 

Decine e decine di milioni di altri animali vengono uccisi ogni anno durante la stagione venatoria in Italia.

Sono, però, numerosi anche i morti e i feriti umani

Cacciatori e non cacciatori.

Da anni l’Associazione Vittime della Caccia raccoglie certosinamente le informazioni provenienti dai mezzi di informazione ed ecco i dati riferibili alla stagione venatoria 2019-2020 appena conclusa: complessivamente  27 morti e 68 feriti.

Di questi 20 morti e 52 feriti fra i cacciatori, 7 morti e 16 feriti fra i non cacciatori.

Chi continua a non vedere il problema sicurezza è molto miope o in malafede.

Negligenze, incapacità, violazione delle elementari norme di sicurezza, superficialità, scarsa conoscenza delle armi.

E il problema fondamentale per le associazioni venatorie rimane quello di come ampliare la stagione di caccia…

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus     Lega per l’Abolizione della Caccia

 

(Articolo pubblicato con questo titolo il 23 febbraio 2020 sul sito online del Gruppo d’Intervento Giuridico)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas