Martina,ecco piano per agricoltura montana,1,8mld per boschi

(ANSA, ore 14,12 dell’11 dicembre 2014) – “Con le Regioni abbiamo approvato un piano operativo per la gestione dei nostri boschi. Investiremo 1,8 miliardi di euro per la tutela, la valorizzazione e la salvaguardia del nostro patrimonio forestale, che fino ad oggi non è stato adeguatamente curato“.

Lo annuncia il ministro delle politiche agricole, Maurizio Martina, in occasione della Giornata internazionale della Montagna, nel presentare i capisaldi di un “Piano per l’agricoltura di montagna” predisposto dal Mipaaf.

Immagine.Maurizio Martina.0

Due le direttrici principali del piano per sostenere l’agricoltura di montagna: valorizzazione e sostegno delle attività agricole in zone montane anche attraverso l’uso ottimale dei fondi europei e un piano operativo con le Regioni per la gestione del patrimonio forestale, che si inserisce nel quadro delle azioni di contrasto al dissesto idrogeologico.

*****************

N.B. – La Giornata Internazionale della Montagna ha le sue radici nel 1992, quando l’adozione del capitolo 13 dell’Agenda 21 “Managing Fragile Ecosystems: Sustainable Mountain Development” in occasione della Conferenza delle Nazioni Unite sull’ambiente e lo sviluppo.

La crescente attenzione per l’importanza delle montagne ha portato l’Assemblea generale delle Nazioni Unite a dichiarare il 2002 Anno Internazionale delle Montagne.

In questa occasione, l’Assemblea generale dell’ONU ha designato l’ 11 dicembre di ogni anno, a partire dal 2003, come “Giornata internazionale della montagna”.

 Immagine.Giornata Internazionale della Montagna

La Fao è l’agenzia che coordina e organizza le celebrazioni (abbreviata con la sigla “IMD”) e ha il compito di guidarla a livello globale.

Il responsabile è il Watershed Management and Mountains programme del Dipartimento delle Foreste

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas