Il Comune in soccorso della Bracciano Ambiente per scongiurare danno ambientale

 

Riceviamo e volentieri pubblichiamo il seguente comunicato della associazione Salviamo Bracciano.

Immagine.logo Salviamo Bracciano (2)

Ci sono almeno 3000 tonnellate di percolato alla discarica di Cupinoro che devono essere evacuate al più presto e altre 450 mc da portare via ogni settimana.

La notizia ha provocato un’Ordinanza Sindacale del sindaco Sala il 18 agosto scorso: “l’intervento è urgente ed indifferibile, al fine di evitare fuoriuscite di rifiuto (percolato) dalla vasche di raccolta e per salvaguardare la salute pubblica ed igiene di persone e luoghi e prevenire un possibile grave danno ambientale”.

Ma, la Bracciano Ambiente, non può disporre di somme di danaro, essendo attualmente commissariata, così come deciso dal Tribunale fallimentare.

E così, salvo diverse disposizioni dell’ultimo momento, sarà il socio unico, cioè il Comune di Bracciano a sostenere la spesa di 99.000 euro.

Spesa che forse si poteva evitare, come tutte quelle per lo stesso motivo affrontate in questi anni, secondo la sentenza che ha condannato nei giorni scorsi per danno erariale il sindaco di Bracciano al pagamento di 900.000 euro ai cittadini di Bracciano.

Associazione Salviamo Bracciano

Tel. 339.4641014

Salviamo.bracciano@gmail.com

http://www.facebook.com/salviamo.bracciano.9

C.F.97796940589

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas