MANGIASANO 2016: Raccomandazioni per la prevenzione dell’obesità infantile a livello Europeo

 

Gli interventi basati sul coinvolgimento di gruppi di popolazione devono prevedere azioni che inizino negli asili nido e proseguano poi nelle scuole primarie e secondarie e devono essere articolati in più azioni che vedano il coinvolgimento di più attori.

Dr.ssa Margherita Caroli Dottore di Ricerca in Nutrizione dell’Età Evolutiva Già responsabile della Unità Operativa Dipartimentale di Igiene della  Nutrizione Dipartimento di Prevenzione ASL Brindisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vas